Cessione del Quinto

  IMPORTO FINANZIABILE OLTRE 75.000 EURO                      PRATICA ONLINE                                    NESSUNA GARANZIA RICHIESTA

Che cos'è la Cessione del Quinto?

La Cessione del Quinto è uno strumento creditizio ideato per i finanziare i dipendenti pubblici e statali, con particolari condizioni di vantaggio grazie alle numerose convenzioni già esistenti con i ministeri e le amministrazioni pubbliche.

Questa è tra le più comuni forme del credito in Italia per i pensionati, dipendenti statali e pubblici e privati. La rata viene trattenuta direttamente dal cedolino pensione o dalla busta paga e viene versata dal datore di lavoro. Per una durata che va da 24 a 120 mesi.

Puoi richiedere una Cessione del Quinto se sei...

✔️ Dipendente pubblico o statale a tempo indeterminato

✔️ Dipendente privato a tempo indeterminato

✔️ Pensionato INPS, ex INPDAP

scopri i vantaggi di questa forma di prestito

Vantaggi

  • Comodità del pagamento: i versamenti per il rimborso del prestito sono effettuati direttamente dall’azienda, senza bisogno di pagare bollettini postali o altro.
  • Semplice e veloce da ottenere: Bastano pochi documenti e alcune semplici verifiche per poter finanziare i tuoi progetti.
  • Sicuro:Garantito da copertura assicurativa per rischio vita e rischio impiego
  • Flessibile: non servono spiegazioni, è infatti possibile richiedere la cessione del quinto in base alle proprie necessità senza motivare il prestito, fatti salvi gli obblighi in materia di adeguata verifica della clientela (D.Lgs. 231/07).
  • È un tuo DIRITTO: puoi richiederla in tutta tranquillità e spensieratezza ricordandoti che c’è un D.P.R. che regolamenta questo strumento di prestito.
  • Rata e tasso fissi: la rate e i tassi di finanziamento sono costanti per tutta la durata del  prestito

Richiedi la tua consulenza gratuita

Cessione del quinto dello stipendio per dipendenti privati

La Cessione del quinto è uno strumento creditizio riservato anche ai dipendenti privati.

  • Requisiti dell’Azienda: l’azienda presso cui operi deve avere almeno 6 dipendenti ed essere una società di capitali (srl, spa, società cooperativa).
  • È un tuo DIRITTO: puoi richiederla in tutta tranquillità e spensieratezza ricordandoti che c’è un D.P.R. che regolamenta questo strumento di prestito.

Richiedi la tua consulenza gratuita

cessione del quinto dello stipendio uno strumento comodo per dipendenti privati
la cessione del quinto della pensione è ancora più rapida la procedura online

Cessione del quinto della pensione

Sei titolare di una pensione INPS o INPDAP? La tua cessione del quinto chiedila a noi: la risposta concreta ai tuoi bisogni di finanziamento.

Scopri tutta la CONVENIENZA dei tassi agevolati grazie alla Convenzione con l’INPS ex INPDAP.

Richiedi la tua consulenza gratuita

Domande frequenti

In alcuni casi è possibile ottenere questa tipologia di prestito ma la durata del finanziamento non dovrà eccedere quella del contratto a termine.

10 anni (120 mesi) o in alcuni casi 5 anni (60 mesi)

Il massimo finanziabile è determinato:

  • dalla liquidazione maturata (TFR) e dallo stipendio netto percepito per i dipendenti
  • dall’entità della pensione per i pensionati

Non sono necessari garanti, fideiussioni o ipoteche, la garanzia principale è costituita  dal salario stesso e dal TFR. Inoltre, per la parte che eccede il TFR una polizza assicurativa copre il rischio vita e il rischio impiego.

Per i dipendenti statali l’assicurazione può essere rilasciata sia dall’INPDAP che da compagnia assicurativa privata, mentre per i dipendenti di aziende private solo da una compagnia assicurativa privata.

Si, la Cessione del Quinto dello stipendio o della pensione è una delle soluzioni disponibili per chi non riesce ad ottenere un prestito nella maniera tradizionale.

Si può sempre estinguere anticipatamente la cessione del quinto.

Per maggiori informazioni si rimanda alla sezione

Non sono previsti indennizzi in caso di estinzione anticipata

Per chi è stato assunto da poco può essere possibile accedere alla cessione, purchè l’importo richiesto non sia elevato, l’azienda sia di dimensioni medio-grandi e il contratto sia a tempo indeterminato.

Normative e leggi di riferimento:  dpr 180 del 1950 art. 13 bis legge 80 del 14 maggio 2005

Mentre in un prestito tradizionale, la rata viene pagata dal debitore alla banca o alla finanziaria secondo le modalità concordate (es. bonifico, bollettino postale, addebito sul conto corrente) nella cessione del quinto la rata viene detratta direttamente dal salario o dalla pensione.

Quindi è l’azienda per la quale si lavora o l’INPS/INPDAP (nel caso di una cessione del quinto della pensione) a pagare la rata direttamente alla finanziaria o alla banca.

 

I dipendenti pubblici statali, i dipendenti di aziende private (s.r.l., s.p.a. etc.) che abbiano comunque un contratto di lavoro a tempo indeterminato, inoltre i pensionati INPS e INPDAP.

N.B: un lavoratore autonomo non può richiedere la cessione del quinto.